Territorio

Baratili San Pietro, Rio Mare Foghe

San Vero Milis - Costa zona Scala 'e Sale



Scarica kml Scarica gpx

Tipologia: Cavallo, Mountain Bike, Trekking, Veicolare
Tematica: Archeologia, Natura

Comuni attraversati: San Vero Milis

Il percorso, con partenza ideale dall’Ufficio di promozione turistica presso la Biblioteca comunale di San Vero Milis, prevede la visita agli attrattori presenti nel centro abitato e per concludersi, tramite la SP 10, nelle borgate marine caratterizzate dalla presenza di spiagge e degli stagni di Sale Porcus, Is Benas e Sa Salina Manna di notevole pregio faunistico ambientale per la presenza dei fenicotteri.

Lungo il percorso poco fuori l’abitato, a circa un chilometro, sui bordi della strada provinciale, l’itinerario tocca la località archeologica di s’Uraki. Proseguendo si arriva nell’isola amministrativa marina, attraverso la SP 10, che termina nel promontorio di Su Pallosu. Viene a formarsi di fatto un percorso finale chiuso tra i punti ID 7.01-7.1-7.2-7.3-7.4-7.5-7.01; nel punto ID 7.01 (zona Pranu Cannas) alla biforcazione per Sa Rocca Tunda con alla sinistra lo stagno di Sale Porcus.

Nel tratto ID 7.01-7.4 si prosegue su strada sterrata lungo le SV Spinarba e Scala ‘e Sali e si evidenzia sulla destra di ID 7.1 lo stagno di Is Benas ricompreso nel SIC di Sale Porcus, sulla destra del tratto ID 7.2-7.3 la zona di Scala ‘e Sali e relativa torre costiera, sulla sinistra di ID 7.4 la necropoli preistorica di Serra Is Araus, più all’interno l’area dei tre nuraghi Sa ’e Proccus, Nuraghe ‘e Mesu, Gutturu Diegu.

Nel tratto ID 7.4-7.5 su strade interne alle borgate marine di Sa Rocca Tunda e Su Pallosu si giunge alle relative spiagge.

Nel tratto finale ID 7.5-7.01 si accede alle spiagge di Putzu Idu e S’Arena Scoada. Sulla costa sono posizionate le quattro torri spagnole di Scala ‘e Sali, le Saline, Capo Mannu, Sa Mora.