Territorio

Baratili San Pietro, Rio Mare Foghe

Cultura e Tradizioni

Bauladu

La Marcialonga di Pasquetta, che si svolge annualmente con partenza dal centro abitato e arrivo a Zinnuri, e che coinvolge sport, archeologia e cultura. Organizzata dal Gruppo Sportivo Atletica Bauladu, in collaborazione con il Comune di Bauladu e l’Associazione Turistica Pro Loco. Si parte nel primo mattino: un percorso di dieci chilometri tra sentieri sterrati, le strade in pietra del centro storico e ancora macchia mediterranea e fonti sorgive nell’agro bauladese. Nata nel 1980, la manifestazione regionale di corsa, che richiama annualmente circa 250 atleti e appassionati da tutta l’isola, è uno degli appuntamenti più longevi di atletica in Sardegna. Le principali fasi della gara – partenza, arrivo e premiazioni – si inseriscono nella cornice del parco comunale di Zinnuri, località di particolare bellezza, che prende nome dall’omonima sorgente d’acqua.

'DU Bauladu Music Festival. Si svolge nell’anfiteatro del parco S. Lorenzo nel periodo estivo, e oltre alla musica dal vivo, il festival punta anche alla valorizzazione delle ricchezze culturali e ambientali del territorio e delle produzioni enogastronomiche locali. Seguitissimo.

Ananti de sa ziminera - Fèstival Literàriu Difùndiu. Attorno calore di un simbolico caminetto, tornano a Bauladu, annualmenmte nei mesi di febbraio marzo, gli incontri, la musica d’autore e le degustazioni nelle case campidanesi. Un festival letterario che si propone di rievocare il tempo del racconto attorno al focolare, facendo sedere davanti a un ideale camino scrittori, poeti, cantautori, esperti di letteratura, giornalisti, politici, uomini e donne impegnati nel sociale e persone comuni, per confrontarsi su tematiche legate al territorio e alla società contemporanea, attraverso presentazioni di libri, letture, dibattiti, incontri musicali. Un successo crescente.

 

Bonarcado

Rinomata è la Sagra delle ciliegie, che si rinnova annualmente nel mese di giugno, organizzata fin dalla sua nascita dall’associazione "Coro Polifonico Bonacatu". Come tutti gli anni, la manifestazione si svolge nel parco comunale Ortu Mannu, situato lungo il corso principale del paese, e nel piazzale sottostante il Municipio

 

Cuglieri

Sagra delle Panadas. Sagra, che si svolge nel rione di S. Maria dopo le festività di Santa Maria e prima della festa dell'Assunta, dedicata a questo tipico piatto locale che consiste in un calzone di pasta sfoglia fatto cuocere in forno e ripieno di carni miste, carciofi, favette fresche, piselli, olive in salamoia snocciolate e pomodori secchi.

I riti della Settimana Santa di Cuglieri, organizzati da cinque confraternite sono particolarmente suggestivi: tutte le cerimonie, sparse nelle varie chiese, sono accompagnate da canti liturgici. Il giovedì santo i riti iniziano con la celebrazione della messa in Coena Domini, seguita dalla processione de Sas Chilcas, ovvero la ricerca di Gesù per le vie del paese e nelle chiese dove sono stati allestiti i sepolcri. I cantori di Cuglieri cantano lo Stabat Mater "semplice". Il Venerdì è la giornata più densa di eventi e di emozioni, quella che vede la maggiore partecipazione dei fedeli. La mattina, nella chiesa di "Convento", alla presenza del sacerdote che recita il Miserere e della confraternita di Convento si inchioda alla croce il simulacro di Cristo. E’ questa la rappresentazione della crocifissione di Gesù o "Ingravamentu". Nella Basilica di Santa Maria della Neve ha luogo la paraliturgia della deposizione vissuta come un atto drammatico che si rappresenta da molto tempo. Al termine della paraliturgia si forma nuovamente una processione che, a sera tarda, fa lentamente rientro alla chiesa di "Convento" dove i cori, prima che la lettiga con il Cristo morto sia deposta dai confratelli e lasciata alla devozione dei fedeli, concludono il canto del "Miserere".

 

Milis

Primavera in giardino, fiera floreale che si svolge durante la primavera con esposizione di fiori e piante, durante la quale si tengono inoltre convegni, filmati e mostre.

Sagra dei Ceci, antica sagra con degustazione di ceci cotti con finocchietto selvatico. Si svolge la domenica successiva al 19 marzo (festa di san Giuseppe).

Festival internazionale del folklore "La Vega", festival internazionale di danza e musica etnica, con esibizioni di gruppi etnici e convegni che si svolge nel mese di Agosto.

Rassegna dei vini novelli. Si svolge nel mese di Novembre, con manifestazioni gastronomiche, musicali e culturali.

 

Nurachi

FEBBRAIO-MARZO
Manifestazione Culturale: “SA GARA” Organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Nurachi.
Manifestazione nata per recuperare, conservare e promuovere i contenuti tradizionali delle gare sul palco ripristinando la “gara a premio” il concorso è rivolto ai cantadores dilettanti, preferibilmente giovani, per favorire la pratica della gara poetica logudorese, l’incontro degli appassionati, l’abitudine al confronto davanti al pubblico, la scoperta e la crescita di nuovi talenti.

APRILE-MAGGIO
Maratonina di PISCHEREDDA. La mezza maratona di Pischeredda rappresenta una tra le competizioni a carattere nazionale, omologate FIDAL in Sardegna, una gara di buon livello, tra le più partecipate, caratterizzata soprattutto dal tipo di percorso che è costituito da una parte in asfalto e da un’altra in sterrato che costeggia la laguna di Cabras.
Una classica della corsa su strada di km 21.097 e km 10.460 aperta agli Junior, Promesse, Senior, Amatori e Master. Si svolge anche una gara competitiva omologata FIDAL di metri 10.548, ed una non competitiva di 5 km destinata ai non tesserati.
All’interno della manifestazione si disputa anche la maratona SPIRTU MELLITO, nata dalla collaborazione tra Aniad Sardegna Onlus, il Servizio di Diabetologia e il CONI Provinciale di Oristano.

GIUGNO
Calici Sotto le Stelle. Ai fini della promozione delle risorse del territorio di Nurachi, la Pro-Loco e il Comune, in collaborazione con l’ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino), organizzano ogni anno la manifestazione “Calici Sotto le Stelle”.
Tale manifestazione prevede una rassegna di vini dei produttori nurachesi (rosso, bianco, Vernaccia giovane d’annata e Vernaccia DOC). I vini in rassegna sono valutati da una giuria di esperti ONAV che sceglierà il vincitore. Successivamente i vini partecipanti potranno essere assaggiati e apprezzati da tutto il pubblico. La degustazione dei vini è accompagnata da dolci e prodotti gastronomici tipici nell’atmosfera di musica e balli sardi.

LUGLIO - DROMOS FESTIVAL
Ogni anno il Comune di Nurachi ospita, nell’ambito del Dromos Festival, artisti appartenenti al panorama internazionale della musica jazz. Gli spettacoli si svolgono presso il Museo Etnografico Peppetto Pau.

“GUSTAMARE”
Sagra del pesce povero, consistente in una o più serate con degustazione di antipasti di pesce e fritture tipiche del Sinis, il tutto accompagnato da musica dal vivo. La manifestazione si svolge presso il Museo Etnografico Peppetto Pau in collaborazione con la Associazione Culturale “Nuraghe Pauli”.

NOVEMBRE A Sa Repentina
Rassegna della canzone campidanese A Sa Repentina. Seminari di presentazione. Esibizione nelle cantine tradizionali dei cantadoris locali accompagnati da launeddas e fisarmonica. Raduno al Centro Sociale in via Santa Lucia per una degustazione di vini e prodotti locali.

 

San Vero Milis

Sapori del Mediterraneo e Festa dei ricci di mare. A Marzo l'evento che vi farà gustare le prelibatezze della gastronomia e ammirare le eccellenze dell'artigianato.

Mandiarisi a San Vero Milis. Nel mese di maggio San Vero Milis diventa un grande mercato dei prodotti ticipi e dell'enogastronomia del territorio che raccontano la storia e le tradizioni della provincia di Oristano. Mandarisi è un evento per assaporare la Sardegna

 

Seneghe

“Cabudanne de sos poetas” (o “Settembre dei poeti”), premiata come migliore manifestazione culturale poetica italiana nel 2009. L’evento è legato indissolubilmente alla cultura materiale e alle produzioni enogastronomiche di eccellenza del territorio, tra cui l’olio e la carne del bue rosso.

La cultura dell’olio ha profonde radici e il prodotto ha un grande valore economico e sociale. La raccolta ed il trattamento delle olive coinvolge tantissime persone o addirittura intere famiglie e da anni il paese è sede del Premio Montiferru.

Vi è anche un’altra manifestazione che si svolge nel paese l’ultima domenica di novembre e che prende il nome di Prentzas Apertas: momento in cui le macine storiche presenti all’interno del paese vengono aperta ai visitatori.

 

Tramatza

La Sagra della pecora si svolge a Tramatza il 24 giugno in occasione della festa di san Giovanni Battista.

Ad Agosto la Sagra delle cipolle, col confezionamento delle specialità locali tradizionali.

 

Zeddiani

Nella seconda settimana di agosto si svolge la Sagra del pomodoro.